s1_img.jpg

Il nostro materiale di pregio

Rosso Orobico

Com'è il Marmo Rosso Orobico?

Il Marmo Rosso Orobico, noto anche come Arabescato Orobico Rosso, è una varietà di marmo italiana, estratta nelle Alpi Orobie, in un’area situata nella provincia di Bergamo in Lombardia.  Questo marmo si distingue per la sua colorazione più calda rispetto al Marmo Grigio Orobico in quanto il colore predominante grigio che caratterizza quest’ultimo, nel Rosso Orobico lascia invece il posto ad una colorazione che vira sui toni rossi e bordeaux, arricchita da venature grigio chiaro, talvolta bianche.  la sua bellezza naturale e la sua vivace cromia, fanno delle lastre di Marmo Rosso Orobico la scelta ideale per chi desidera portare un tocco di lusso e unicità nei propri spazi.

Le sue caratteristiche cromatiche uniche lo rendono molto ricercato per progetti di decorazione e architettura d’interni.
Questa pietra è in grado di sopportare il passaggio del tempo, mantenendo la sua lucentezza e resistendo efficacemente all’usura quotidiana. Ideale per pavimenti, rivestimenti verticali e piani di lavoro, garantisce prestazioni di lunga durata in ogni condizione d’uso.

Che colore è il Marmo Rosso Orobico?

Il Marmo Rosso Orobico è un gioiello della natura che cattura gli sguardi di chi lo osserva con la sua intensa e calda tonalità di rosso. Questo pregiato materiale può spaziare dai toni profondi del rosso e del bordeaux fino a toccare sfumature molto più tenui, attraversato da venature grigio chiaro, talvolta bianche. 
La colorazione non è mai monotona; varia naturalmente in base alle venature e alle impurità minerali che arricchiscono la composizione morfologica di ogni blocco di Marmo Rosso Orobico, garantendo così unicità e originalità in ogni lastra prodotta. 

Grazie alle sue caratteristiche cromatiche, l’Arabescato Orobico Rosso si presta particolarmente alla posa a macchia aperta aggiungendo movimento e profondità visiva alla superficie, risultando ideale per creare punti focali d’impatto in spazi sia residenziali che commerciali.

TIPOLOGIA DI UTILIZZO DEL MARMO ROSSO OROBICO

Le lastre di Marmo Rosso Orobico vengono ampiamente utilizzate in una varietà di applicazioni, sia interne che esterne. Grazie alla sua resistenza e bellezza è scelto per pavimentazioni lussuose e rivestimenti verticali , top di cucine e bagni, oltre che per elementi d’arredo come tavoli e colonne.
La sua richiesta in ambito internazionale ne testimonia il valore e l’appeal, rendendolo un investimento saggio per chi cerca l’eccellenza senza compromessi.

Che si tratti di un lussuoso ingresso, di un elegante bagno o di una cucina raffinata, il Marmo Rosso Orobico si adatta perfettamente a diversi contesti abitativi e commerciali. È anche molto richiesto nel settore dell’arredo urbano e nella realizzazione di dettagli architettonici e scultorei, grazie alla sua lavorabilità.

Una vasta gamma di finiture

L’ affascinante estetica del Rosso Orobico può essere ulteriormente impreziosita con un’ampia gamma di lavorazioni quali ad esempio la lucidatura e la levigatura:


Lucidatura


La lucidatura del Marmo Arabescato Orobico Rosso rappresenta una fase molto importante nel processo di valorizzazione di questo esclusivo materiale. Grazie a questa raffinata tecnica di finitura, il marmo non solo rivela in pieno le sue affascinanti venature ma esalta anche le sue vibranti tonalità rosse, donando alle superfici trattate una brillantezza spettacolare che arricchisce ogni ambiente.

Levigatura


Le lastre di Arabescato Orobico Rosso, quando sottoposte a un meticoloso processo di levigatura, si trasformano in elementi architettonici di straordinaria bellezza. Questa tecnica, dona al marmo una superficie liscia ed uniforme ma al contempo meno brillante rispetto alla lucidatura mostrando un aspetto più opaco. Anche questa finitura sarà però perfetta per essere utilizzata in varie applicazioni nel campo dell'architettura e del design d'interni.

Grezzo


Il Rosso Orobico, nella sua forma grezza, segna l'inizio di un processo affascinante che vede trasformare un semplice blocco di marmo in un capolavoro di eleganza e arte. Questa fase iniziale del materiale rivela la sua essenza più autentica, mostrando la struttura naturale e il potenziale che verrà successivamente sviluppato attraverso meticolose fasi di lavorazione.

Richiedi Informazioni

 

 

Storia del Marmo
Rosso Orobico

L’Arabescato Orobico è una pietra storica, cavata da oltre un secolo nelle Alpi italiane per le sue eccezionali caratteristiche cromatiche e i suoi disegni naturali unici. Questo marmo prende il nome di “arabescato” per le sue venature vivaci e sinuose che ricordano le intricate decorazioni dell’arte islamica. Disponibile in quattro varianti – rosso, grigio, rosa e grigio-rosa – l’Arabescato Orobico offre una versatilità ineguagliabile per progetti di design d’interni ed esterni.

Composto per oltre il 90% da carbonato di calcio  e arricchito da minerali di argilla, l’Arabescato Orobico presenta una tessitura variopinta che va dal rosso al rosa aranciato, passando per tonalità di bianco, grigio chiaro e scuro. Classificato come un calcare venato o laminato, appartiene alla formazione geologica nota come “Membro del Calcare Rosso”.

La sua origine risale al Ladinico Superiore, circa 225 milioni di anni fa, in un periodo in cui la regione di Bergamo era caratterizzata da un clima tropicale, simile a quello delle attuali isole Bahamas, con lagune e barriere coralline. Durante i periodi di oscillazione del livello del mare, il materiale veniva sottoposto a cicli di emersione e immersione, durante i quali si formavano strutture di disseccamento e accumuli di alghe e ceneri vulcaniche. Queste condizioni hanno portato alla ricca varietà cromatica e geometrica che contraddistingue oggi l’Arabescato Orobico.

L’Arabescato Orobico non è solo apprezzato per le sue qualità estetiche ma anche per il suo valore culturale e storico, impiegato in passato per la costruzione di chiese e residenze nobiliari della bergamasca ma non solo. Recentemente, il comune di San Giovanni Bianco ha inaugurato un monumento per commemorare le vittime della pandemia da Covid-19. Scultura realizzata dall’artista locale Elio Rota, il monumento è un omaggio realizzato proprio in Arabescato Orobico rosso, scelto per la sua capacità di simboleggiare la memoria e la resistenza.

La scultura, che rappresenta una fiamma, è stata pensata per onorare non solo chi è deceduto durante la pandemia, ma anche il personale sanitario che ha operato con dedizione. Questo gesto significativo sottolinea l’importanza del marmo Arabescato Orobico come simbolo di memoria e continuità nella comunità di San Giovanni Bianco.