s1_img.jpg

Il nostro materiale di pregio

Bianco Covelano

Com'è il Marmo Bianco Covelano?

Il Marmo Bianco Covelano, conosciuto anche come Bianco Lasa, viene estratto in Italia, nella provincia autonoma di Bolzano, in Alto Adige.
Trovandosi in quota, i giacimenti estrattivi sono produttivi soltanto nei mesi climaticamente più favorevoli; ciononostante, per questo marmo vi è una buona reperibilità. 

Il Marmo Bianco Covelano è noto per le sue caratteristiche uniche che lo rendono uno dei marmi più pregiati al mondo. La sua struttura altamente cristallina non solo lo rende un materiale altamente resistente ma ne aumenta anche la traslucenza, qualità molto apprezzata che permette di creare effetti di luce e profondità estetica negli ambienti in cui è utilizzato. 

Che colore è il Marmo Bianco Covelano?

Il Marmo Bianco Covelano è celebrato non solo per le sue qualità strutturali e di grande resistenza, ma anche per la sua straordinaria bellezza cromatica, che lo rende uno dei marmi più desiderati in tutto il mondo. Il colore del Marmo Bianco Covelano è infatti uno degli aspetti più affascinanti di questo materiale. 

E’ una pietra nota per il suo fondo estremamente luminoso, che riflette la luce in modo vivido e puro e può variare significativamente di tonalità, passando da bianchi più caldi a bianchi più freddi. Questa varietà di sfumature permette al marmo di adattarsi perfettamente a diversi contesti e stili decorativi, sia moderni che tradizionali, garantendo sempre un impatto visivo di grande eleganza.

Un’altra caratteristica del Bianco Covelano sono le sue venature, che possono apparire in tonalità dorate e grigie più o meno intense,  rendendo ogni lastra di Bianco Covelano unica e irripetibile: le venature dorate aggiungono un tocco di lusso e raffinatezza, mentre le venature grigie offrono un contrasto sottile che può esaltare ulteriormente la luminosità del bianco.

TIPOLOGIA DI UTILIZZO DEL MARMO BIANCO COVELANO

Il Marmo Bianco di Covelano, spesso descritto come l’oro bianco delle Alpi, trova impiego in una varietà di contesti; la sua specifica struttura pura e cristallina che riduce al minimo l’assorbimento d’acqua e la sua particolare resistenza al gelo  lo rendono particolarmente apprezzato da scultori e scalpellini. 

Il Bianco Covelano è altrettanto apprezzato nel settore dell’architettura e del design ed è ideale per applicazioni interne ed esterne, come piani di lavoro in cucine e bagni, per la realizzazione di pavimenti, rivestimenti verticali, scale, trovando spazio tanto in ambienti residenziali di lusso quanto in strutture commerciali e pubbliche. Inoltre, è frequentemente utilizzato in progetti di restauro e conservazione, dove è fondamentale l’uso di materiali che rispecchiano l’integrità e il valore storico dell’edificio originale.

Scegliere il Marmo Bianco di Covelano per un progetto non è solo una decisione estetica, ma anche un investimento. 
La qualità di questo marmo accresce il valore degli immobili, garantendo bellezza per generazioni a venire. 

Una vasta gamma di finiture

Il Marmo Bianco Covelano può impreziosire il suo valore estetico grazie ad alcune lavorazioni specifiche quali ad esempio:


Lucidatura


La lucidatura è una delle tecniche più utilizzate per enfatizzare la bellezza naturale del Marmo Bianco Covelano in quanto ne esalta al meglio la lucentezza dei suoi cristalli. Questa finitura applicata sulle superfici del marmo consente di ottenere un piano liscio e brillante che riflette la luce in modo particolare, esaltando le venature e la profondità cromatica di questo marmo.

Levigatura


La levigatura è un processo importante nella lavorazione del Marmo Bianco Covelano, per ottenere una superficie uniformemente liscia. Questa finitura, a differenza della lucidatura, renderà l’aspetto della pietra delicatamente lucente e più vellutato tramite l’utilizzo di spazzole abrasive differenti, che renderanno questo marmo meno lucente ma altrettanto elegante.

Grezzo


Le lastre di Marmo Bianco Covelano grezze offrono la texture naturale e le caratteristiche originarie di questo pregiato marmo, inclusi colori e venature. La superficie grezza e può comunque essere particolarmente attraente per certi tipi di progetti architettonici o per la realizzazione di elementi decorativi che richiedono un aspetto più naturale.

Richiedi Informazioni

 

 

Storia del Marmo Bianco Covelano

Il Marmo Bianco Covelano non è solamente uno dei marmi più pregiati al mondo per la sua bellezza esteriore; la sua storia geologica è altrettanto affascinante e unica. Il processo di formazione di questo eccezionale marmo risale a oltre 500 milioni di anni fa e coinvolge fenomeni geologici di portata mondiale.

Il vero marmo, come quello di Covelano, è classificato tra le “rocce metamorfiche”. Queste si formano esclusivamente attraverso la trasformazione (metamorfosi) del calcare, causata dall’esposizione a condizioni estreme di calore e pressione nelle profondità della Terra. Durante questo processo, il calcare originario, costituito principalmente da calcite, si compatta e diventa sempre più duro e trasparente, differenziandosi notevolmente dal sedimento iniziale.

Il Marmo Bianco di Covelano ha subito una doppia metamorfosi, un fenomeno raro e distintivo. Originatosi dai calcari del Trias, formatisi in un antico mare subtropicale poco profondo, questo marmo ha attraversato una storia geologica eccezionale e la prima trasformazione avvenne circa 350-320 milioni di anni fa. Questo periodo di intensa attività geologica portò alla formazione di un marmo dalle prime eccezionali qualità di durezza e trasparenza. 
La sua lunga storia e le moderne applicazioni testimoniano la continua rilevanza e il valore di questo straordinario marmo italiano.